In questo articolo si parla di:
pickleball firenze

Quattro settimane dopo l’inaugurazione del nuovo impianto da padel, arriva per l’Assi Giglio Rosso un nuovo taglio del nastro. Si tratta del campo da pickleball, situato nella stessa area riservata al padel. Una novità assoluta per la città di Firenze: un gioco di grande tendenza che promette sviluppi del tutto analoghi – se non superiori per indice di gradimento e numero di praticanti – al padel.

Molto popolare negli Stati Uniti fin dagli anni Settanta, praticato in Italia dal 2018, il pickleball è una disciplina riconosciuta dalla FITP e può considerarsi una “terra di mezzo” tra il tennis e il padel. Negli USA il numero di giocatori di questo sport è enorme, 68 milioni, con una crescita repentina favorita dalla pandemia, che ha praticamente fatto raddoppiare il numero dei praticanti. In Toscana ci sono campi da pickleball all’Isola d’Elba, sul litorale fra Massa e Cecina, a Pisa, Livorno, Empoli, Margine Coperta, nel territorio metropolitano fiorentino a Calenzano. Mancava Firenze Città e da oggi l’Assi inserisce questa disciplina nella propria offerta.

Non solo pickleball, però, su quella superficie. Il nuovissimo campo è considerato ottimale anche per la pratica del blind tennis, attività pensata e codificata per soggetti ciechi e ipovedenti che è nei programmi di breve periodo della società biancorossa. Al momento attuale si sta procedendo alla formazione di tecnici competenti su questa disciplina da parte del Comitato Italiano Paralimpico e più precisamente dalla FISPIC, Federazione Italiana Sport Paralimpici Ipovedenti e Ciechi, alla quale la società del Viale Michelangelo si è recentemente affiliata.

Assi Giglio Rosso, da sempre molto sensibile ai temi dell’inclusione delle persone con diverse abilità, compie così un’ulteriore passo avanti sul tema dell’accessibilità dell’impiantistica sportiva del proprio impianto. Questo aveva tra l’altro già avuto un apprezzatissimo precedente nel 2023, con la realizzazione del Percorso Vita Melvin Jones. Si tratta di un’area attrezzata con stazioni di esercizio accessibili collocata in quella vasta area verde un tempo confinante con l’impianto sportivo e in un pesante stato di abbandono e degrado.

L’intervento di miglioramento delle attrezzature dell’Assi Giglio Rosso è stato realizzato con un rilevante investimento da parte dell’Associazione sportiva, ovviamente con l’approvazione dell’Amministrazione Comunale, nel quadro del recupero e della valorizzazione di quell’area, che inglobata nell’impianto Assi – dopo importanti e onerosi interventi di bonifica – ha iniziato a generare benessere per i frequentatori. Oltre agli impianti di padel e pickleball, si trova in quel contesto il recente impianto di beach volley, dei percorsi di cross country per gli allenamenti degli atleti e ampi spazi in natura da dedicare all’attività sportiva e ricreativa dei giovanissimi.