In questo articolo si parla di:
pickleball community

The Pickleball Community Italia ha annunciato il proprio ingresso all’interno di Centrale District, il Comitato nato nel 2017 su input dei più grandi e prestigiosi alberghi della zona compresa tra piazza Repubblica, Stazione Centrale e le vie adiacenti della città di Milano.

Con questo nuovo ingresso, il Distretto porta a 20 il numero dei propri soci e si arricchisce del contributo di una start up pronta a lanciare nel capoluogo lombardo, e non solo, uno sport che già spopola negli Stati Uniti. La sinergia tra le due associazioni è un primo passo verso uno dei principali obiettivi nel breve termine della Community, ovvero un’installazione temporanea di due campi da pickleball in piazza Duca d’Aosta, proprio davanti all’ingresso principale della stazione.

La sede della start up fondata dall’imprenditore Davide Rossi si trova proprio in via Vittor Pisani, nei pressi dello snodo ferroviario, e non è un caso dunque che voglia guardare alla zona della Stazione Centrale come il punto di partenza geografico per il lancio in grande stile di questo sport a livello nazionale.

“Abbiamo il sogno di portare il pickleball davanti alla Stazione centrale per un torneo di lancio di questo sport anche in Italia, magari con grandi atleti americani” ha spiegato Davide Rossi.

“Nonostante esista già una Federazione nazionale collegata al CONI, è una disciplina ancora poco praticata ma dal grande potenziale. Parliamo di uno sport che si pratica indipendentemente dall’età e dal genere, tanto che al livello amatoriale i tornei sono misti. A nostro avviso, uno sport che lancia un messaggio di inclusione importante. Abbiamo aderito a Centrale District perché ci è piaciuto l’impegno del distretto su legalità e sicurezza oltre che l’attenzione all’ambiente e al benessere, concetti strettamente legati allo sport”.

“Siamo felici di ampliare il Distretto con The Pickleball Community Italia che supporteremo per portare un grande evento in Centrale, convinti da sempre che la partecipazione e a vitalità del quartiere sia una ricetta vincente per renderlo più attrattivo e quindi sicuro. Un grade contributo per invertire il trend di un’immagine non sempre veritiera”, ha commentato Camilla Doni, general manager Best Western Hotel Madison, membro del board di Centrale District.