In questo articolo si parla di:
marotta campo pickleball

Attesa finita, a Marotta è stato inaugurato il campo da pickleball. Uno sport in forte ascesa: nato nel 1965 negli Stati Uniti, è diventato uno dei più amati oltreoceano e da qualche anno sta conquistando anche l’Europa. Una sorta di ‘tennis in slow motion’, come lo definiscono gli appassionati, che in riva all’Adriatico è arrivato grazie all’Asd Marotta Tennis Pickleball. Il ‘JayKay Arena’ si trova in viale Carducci, presso il parco Kennedy.

“L’avventura – ha esordito il presidente Antonio Caraffa, che è anche istruttore – nasce dalla passione per questo sport che accomuna un gruppo di amici. E vuole offrire a Marotta e al territorio un’ulteriore proposta per fare attività sportiva e divertirsi. Siamo la prima Asd di pickleball nelle Marche dove esiste solo un altro campo, ad Ascoli“.

In Italia è arrivato nel 2018. Uno sport che combina elementi di tennis, badminton e ping pong. Si gioca quasi sempre in doppio, ma anche il singolo è molto popolare. Il campo misura 6,10 per 13,41 metri. Ogni metà, divisa da una rete, contiene due parti uguali, denominate area di servizio, e un’altra a ridosso della rete nella quale è vietato colpire la palla al volo. Si gioca con racchette con piatto solido, senza fori. La palla è grande quanto quella da tennis ma più leggera. Il punto termina quando rimbalza due volte nel campo avversario, va in rete, finisce fuori o se l’avversario la colpisce al volo dove non ai può. La partita si vince al meglio dei 3 giochi a 11.

Siamo felicissimi di partire“, hanno proseguito Roberto e Riccardo Del Bianco. “Invitiamo tutti a provare questo sport che sta riscuotendo grande successo e ha un ruolo importante anche socialmente. Ringraziamo l’amministrazione comunale, così come tutte le attività che ci sostengono, per averci concesso temporaneamente la pista polivalente. Sino al termine dell’estate cercheremo di avvicinare il maggior numero più persone, poi l’idea è di trasferirci in una struttura coperta“.